Lois Hechenblaikner

Lois Hechenblaikner, nato nel 1958 in Tirolo, ha passato viaggiando quasi due decenni della sua vita, dedicandosi sopratutto alla fotografia di viaggio nel mondo.
Il tema centrale del suo lavoro fotografico é legato alle forme di mutamento nell'agricoltura legate soprattutto all'incremento del turismo e le conseguenze di tutto ciò per la società.
Hechenblaikner ripropone questa schiacciante realtà in espressive documentazioni fotografiche raccolte in una serie di esplosive fotografie con sottofondo artistico.

Pubblicazioni:

off piste. an alpine story (2009)
[trad. titolo it. fuori pista. una storia alpina (2009)],

Hinter den Bergen (2009)
[trad. titolo it. dietro le montagne (2009)],

Winter Wonderland (2011)
[trad. titolo it. paesaggio invernale delle meraviglie]

Serie fotografica "Winter Wonderland"
Stampa artistica, dimensioni: 85 cm x 68 cm (edizione del 6) e 137 cm x 110 cm (versione 5)

"Le aree di sci che ancora pochi decenni erano considerate a innevamento sicuro, a causa del riscaldamento globale ora devono contare su impianti di innevamento.
La storia dell'arte recente conosce qualche lavoro di neve, di chi si occupa di scioglimenti previsti. Il turismo invernale di oggi è produttore di qualche lavoro scultoreo, ma senza saperne usufruire dei vantaggi e conoscerne le particolarità , senza intuirne l'utilizzo come pubblicità strategicamente .
Recentemente qualcuno mi ha raccontato che stava sciando su una fascia bianca tra il verde intenso della valle e che gli è piaciuto ".

(Bernhard Kathan)

 

Serie fotografica "Volksmusik" (trad. ita. "tempo di batticuore")
Stampa artistica, dimensioni: 53 cm x 43 cm (edizione del 6) e 137 cm x 110 cm (versione 5)

La fotografia, grazie all'applicazione sistematica, diventa protagonista e scopre una gamma molto ampia di fenomeni sociali. A tal proposito Lois Hechenblaikner per quasi due decenni ha lavorato ad un progetto fotografico a lungo termine, rivolta a proporre una specie di "fisionomia", cioè una figura nel genere della musica popolare in uno specifico arco di tempo.

"É il biglietto di visita dell'Austria nel mondo " ciò è stato detto sul conto di Heckenblaikner da Ursula Stiedl, la direttrice dello gettonassimo show di musica popolare austriaco " Musikantenstadel ". Il pubblico di appassionati della musica popolare riflette il panorama sociale, come esprime il sociologo Gerhard Schulze nella sua opera "Erlebnisgesellschaft" (trad. ita.:"La società avventuriera" ) che rispecchia la sociologia della cultura contemporanea , descritta in dettaglio e secondo lui racchiusa nel suo "armonico nido "!

TPL_BEEZ2_ADDITIONAL_INFORMATION